legalinet » Blog Archives

Tag Archives: evento

PERFORMANCE SU PORTA VIVENTE DI IMELDA BASSANELLO

Segnaliamo che il 14 luglio 2017, a partire dalle ore 17.00, presso Villa Noli in Savona, si terrà l’evento “Performance su porta vivente” dell’artista Imelda Bassanello.
Trattasi di un’artista particolare che da oltre vent’anni realizza sculture in legno e dipinge affreschi con impronta originale, creativa e molto gradevole.

Published by:

DANNO AMBIENTALE, INTERVISTA ALL’AVV. MAURIZIO PERNICE

di Enrico Spagnoli

L’Avv. Maurizio Pernice è attualmente Direttore Generale presso la Direzione Generale per il clima e l’energia del Ministero dell’ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare. Qui di seguito l’intervista del Dott. Enrico Spagnoli sul tema sempre attuale del danno ambientale

D: La Parte Sesta del codice dell’ambiente tratta la responsabilità per danni all’ambiente, la Parte Quarta la responsabilità per le bonifiche. La giurisprudenza ha spesso fatto fatica a comprendere dove finisse la disciplina del danno all’ambiente e dove iniziasse quella delle bonifiche. Non crede che sarebbe necessaria una razionalizzazione delle due Parti in modo che gli stessi principi generali si applichino ad entrambe?

R.: Dunque, se si fa un’analisi, a livello comunitario c’è una sola disciplina sulla responsabilità derivante da danno ambientale – sia da inquinamenti che da altre fattispecie – che è disciplinata dalla direttiva 2004/35. Se però esaminiamo la norma comunitaria, anche al fine di valutare se le due discipline nazionali hanno una coerenza con la direttiva sulla responsabilità per danno ambientale, vediamo che la direttiva contiene un allegato dove sono indicate le misure di riparazione e individua misure di riparazione primaria, complementare e compensativa. Essa prevede che, nel caso di danni al suolo, non esistendo oggi a livello ordinamentale comunitario una disciplina sulla tutela e salvaguardia del suolo, la riparazione del suolo consista in interventi che eliminano i rischi sanitari connessi agli inquinanti presenti.

Continue reading

Published by: