legalinet » Blog Archives

Tag Archives: ambiente

DIRITTO DELL’AMBIENTE E RELIGIONE CATTOLICA

Per l’ordinamento giuridico, il bene-ambiente è un bene pubblico, difeso dal legislatore comunitario e nazionale.
Il diritto dell’ambiente – come noto – è l’insieme di norme generali e di leggi speciali appartenenti a differenti rami del diritto, che hanno quale fine comune la tutela del bene ambiente e la repressione di comportamenti lesivi di tale bene.  Il suo fondamento sta nei Programma di Azione in Materia di Ambiente varati dall’Unione Europea dall’anno 1973 ad oggi.

Per la Chiesa Cattolica, la terra è la nostra casa comune, di cui avere “cura”. Con questo spirito, è stata emanata la Lettera Enciclica “Laudato si”“ di Papa Francesco., nel dichiarato intento di << riconoscere la grandezza, l’urgenza e la bellezza della sfida che ci si presenta >>.

Continue reading

Published by:

L’introduzione di nuovi reati ambientali: sarà sufficiente a risolvere il problema?

di Umberto Blini

Evviva! Finalmente i reati ambientali d’ora in poi verranno puniti e non avremo più casi come l’Eternit!

Siamo davvero sicuri che sarà così?

Perché se da un lato questi reati potranno essere puniti (e quindi non passare in prescrizione come avvenuto per il caso Eternit), dall’altro non si discute di ciò che da sempre è fondamentale, il ruolo della prevenzione e della cultura.

Bisogna infatti ricordare che due dei pilastri su cui poggiano i principi e le norme del diritto ambientale sono quelli della consapevolezza e della responsabilizzazione.

Che fine hanno fatto questi temi che mirano a prevenire il problema?

Bisogna per forza aspettare che il disastro accada, prima di iniziare a parlarne e a prendere provvedimenti?

Continue reading

Published by:

L’indice greendex: che cos’e’ e come calcolare i consumi… quanto sei green?

di Lorenza Tassi Montolivo

L’indice Greendex è un indicatore numerico atto a calcolare le performance di consumo di ogni singolo cittadino- abitante di uno stato.
I parametri di cui tiene conto per stimare l’impatto e la portata dei consumi sono :

  • Le scelte fatte consapevolmente dai consumatori nella gestione del quotidiano: per esempio decidere se riparare un elettrodomestico piuttosto che sostituirlo, usare acqua fredda per lavare la biancheria, scegliere prodotti naturali, bio e non OGM piuttosto che quelli commerciali che non tengono conto dell’impatto ambientale;
  • Le scelte compiute dai cittadini-abitanti che dipendono maggiormente dalle condizioni climatiche in cui gli stessi si trovano a vivere che determinano, difatti, taluni comportamenti più “green” e, quindi, ovviamente, più ecologici rispetto ad altri cittadini-abitanti di paesi diversi o, parimenti, scelte che derivano dalla disponibilità di prodotti ecologici nonché la valutazione dell’utilizzo più frequente di mezzi pubblici in sostituzione delle autovetture.

Continue reading

Published by:

Turismo sostenibile: ecco cosa sta facendo l’Europa

di Claudia Pasqualini Salsa

Turismo e ambiente naturale sono legati l’uno all’altro come le due facce di una stessa medaglia.

L’ambiente integro è, indubbiamente, forte motivo di attrattiva per il turismo. Il turismo, viceversa, per il forte carico antropico e l’impatto che ha sul territorio rappresenta un fattore di rischio per l’ambiente. Gli elementi naturali e la biodiversità, se gestiti in modo non corretto, possono essere seriamente danneggiati da uno sviluppo incontrollato del turismo. Le aree fragili, quali le zone di alta montagna, contengono una ricchezza di biodiversità che, di fronte a un previsto sviluppo turistico, richiede particolare attenzione ed appositi mezzi di gestione integrata. Continue reading

Published by: