Proposta abolizione TAR e consiglio di stato

Comment

I post di Claudia Pasqualini Salsa
claudia pasqualini salsa diritto ambientale

Sulla proposta di abolire i TAR e i consigli di stato

di Claudia Pasqualini Salsa

Diritto ambientaleUna delle prime cose che impariamo sui banchi di scuola, ancor prima che nelle aule di Giurisprudenza, è che il nostro è uno Stato di diritto.

Tradotto in pratica, questo principio sta a significare che ogni individuo è titolare di diritti – taluni dei quali assoluti, cioè preminenti su tutti gli altri – ma anche di doveri; che ognuno è libero di fare ciò che vuole, purchè – agendo – non limiti o non rechi danno ad alcun diritto di un altro soggetto, pubblico o privato; che la P.A. è titolare di diritti pubblici e di corrispondenti doveri; che – pertanto – la P.A. ha il dovere principale di agire secondo correttezza, lealtà e trasparenza, motivando i propri atti ed evitando di contraddirsi.

Proprio per garantire l’osservanza di questo ultimo dovere dettato alla P.A. e rimediare ad atti pubblici emanati in sua violazione, è stata istituita, prima addirittura dell’Unità d’Italia, la giustizia amministrativa, di cui oggi i Tribunali Amministrativi Regionali (T.A.R.) e il Consiglio di Stato sono espressione.

In un Paese in cui frequente è il comportamento illegittimo, talora addirittura doloso, di funzionari della P.A., in cui gli appalti pubblici – o le nomine di carattere pubblico – sono talora, se non spesso, effettuate in violazione di legge, in cui anche il Sindaco del più minuscolo paesino talora agisce per favorire amici o “clienti”, la funzione della giustizia amministrativa si dimostra più che mai essenziale.

La richiesta di abolire i TAR e il Consiglio di Stato avanzata da Prodi si qualifica dunque come ignorante, nel senso letterale del termine, dei semplici principi enunciati, noti anche ad un allievo delle Medie Superiori che abbia voglia di studiare e come demagogica, poichè sbrigativamente e ingiustamente individua nella giustizia amministrativa un freno alla crescita.

Non ci meravigliamo che nessun giurista gli abbia risposto: pensiamo al loro imbarazzo per un politico di età e di esperienza che si trova ancora a fare questo genere di sortite!

Certo, la giustizia amministrativa di primo grado (T.A.R.) non funziona sempre perfettamente e talune pronunce paiono talora incomprensibili, ma in uno Stato di diritto esiste il rimedio dell’appello (Consiglio di Stato).
Meno demagogia, per favore, e più cultura.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>