Il nostro saluto al Ministro Andrea Orlando

Comment

Parliamone insieme
images_Posts_2013_05_02_ministro_andrea_orlando

Signor Ministro,
rivolgendole l’usuale augurio di buon lavoro, ci soffermiamo brevemente su quanto, a nostro parere, dovrebbe entrare nella sua agenda: dare dignità alle tematiche ambientali, togliendole dall’angolo stretto delle contrapposte demagogie in cui da anni, per non dire da sempre, sono state confinate. Evitare, inoltre, errori/orrori come quello dell’Ilva di Taranto, avendo ben presente che – se è vero che si sono originati per carenze normative – si sono ingigantiti e aggravati nel tempo (e nell’indifferenza generalizzata) per carenza di controlli, assenza totale di prevenzione, applicazione delle demagogie contrapposte di cui detto.
Soprattutto, quanto ai temi più importanti, ad esempio la localizzazione degli impianti di smaltimento dei rifiuti radioattivi, le sottoponiamo l’idea di creare un sistema di informazione e confronto preventivo, basati su dati oggettivi e verificabili (sia tecnici, sia giuridici), per debitamente informare le popolazioni interessate e sconfiggere la sindrome NIMBY.
L’ambiente, come ben sa, è un bene pubblico, tutelato in via primaria ed assoluta dall’ordinamento giuridico. Auspichiamo che il suo Ministero riesca a comunicarlo efficacemente a quanti ancora lo ignorano, per mera ignoranza, o calcolo di qualunque genere.

Grazie dell’attenzione

Claudia Pasqualini Salsa
Direttore Responsabile

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>