Category Archives: Politica & Ambiente

LA MONTAGNA PERDUTA

La Trentino School of Management (tsm) è una Scuola, costituita dalla Provincia Autonoma di Trento, dalla CCIAA di Trento e dall’Università degli Studi di Trento, che opera nell’Alta Formazione per il settore pubblico e privato.  I saggi di alto pregio scientifico e didattico a corredo dei Master e delle attività formative della Scuola sono pubblicati in una Collana edita da Franco Angeli Editore. In tale contesto, si colloca il volume La Montagna Perduta, che pubblica il Rapporto di ricerca realizzato da un gruppo di lavoro (Gianfranco Cerea, Stefano Fantacone, Petya Garalova, Mauro Marcantoni, Antonio Preiti) e dal Centro Europa Ricerche (CER) su incarico di tsm, sul tema sempre attuale dello spopolamento delle aree montane e del rapporto conflittuale tra pianura e terre alte.

Alla ricerca è premessa la Presentazione di Bruno Zanon, dall’esplicativo titolo Uno sguardo contemporaneo sulla montagna, a ben riassumere l’intento dell’opera. Seguono quindi talune Considerazioni Introduttive, a carattere interdisciplinare, affidate al metereologo Luca Mercalli (Dalle pendici del Monte Curt), al politologo Paolo Pombeni (La montagna e il governo dell’autonomia), all’antropologo Annibale Salsa (Il valore dell’autogoverno per le terre alte). Quindi, le tre Parti del Rapporto: La Parte Prima: Montagna e Pianura, il Grande Divario; la Parte Seconda: L’eccezione di Trentino – Alto Adige e Valle d’Aosta; la Parte Terza: L’autonomia che salva la Montagna. Infine, le Conclusioni: Contano le politiche, non l’orografia. L’Appendice è ricca delle elaborazioni statistiche e cartografiche a corredo del Rapporto.

Continue reading

Published by:

L’indice greendex: che cos’e’ e come calcolare i consumi… quanto sei green?

di Lorenza Tassi Montolivo

L’indice Greendex è un indicatore numerico atto a calcolare le performance di consumo di ogni singolo cittadino- abitante di uno stato.
I parametri di cui tiene conto per stimare l’impatto e la portata dei consumi sono :

  • Le scelte fatte consapevolmente dai consumatori nella gestione del quotidiano: per esempio decidere se riparare un elettrodomestico piuttosto che sostituirlo, usare acqua fredda per lavare la biancheria, scegliere prodotti naturali, bio e non OGM piuttosto che quelli commerciali che non tengono conto dell’impatto ambientale;
  • Le scelte compiute dai cittadini-abitanti che dipendono maggiormente dalle condizioni climatiche in cui gli stessi si trovano a vivere che determinano, difatti, taluni comportamenti più “green” e, quindi, ovviamente, più ecologici rispetto ad altri cittadini-abitanti di paesi diversi o, parimenti, scelte che derivano dalla disponibilità di prodotti ecologici nonché la valutazione dell’utilizzo più frequente di mezzi pubblici in sostituzione delle autovetture.

Continue reading

Published by:

Turismo sostenibile: ecco cosa sta facendo l’Europa

di Claudia Pasqualini Salsa

Turismo e ambiente naturale sono legati l’uno all’altro come le due facce di una stessa medaglia.

L’ambiente integro è, indubbiamente, forte motivo di attrattiva per il turismo. Il turismo, viceversa, per il forte carico antropico e l’impatto che ha sul territorio rappresenta un fattore di rischio per l’ambiente. Gli elementi naturali e la biodiversità, se gestiti in modo non corretto, possono essere seriamente danneggiati da uno sviluppo incontrollato del turismo. Le aree fragili, quali le zone di alta montagna, contengono una ricchezza di biodiversità che, di fronte a un previsto sviluppo turistico, richiede particolare attenzione ed appositi mezzi di gestione integrata. Continue reading

Published by:

Educazione ambientale a scuola: notizia positiva o negativa?

di Lorenza Tassi Montolivo

L’educazione ambientale diventerà una materia scolastica obbligatoria a partire dall’anno 2015/2016. Così è stato deciso dal Ministero dell’Ambiente di concerto con il Ministero dell’Istruzione .

Gli studenti inizieranno ad occuparsi di tematiche ambientali sin dalla prima elementare e proseguiranno l’iter di studi sino alla maturità, con riguardo anche alla tutela degli animali e all’alimentazione. Si è ipotizzata dunque più formazione sul nostro patrimonio ambientale e sulle biodiversità tipiche del nostro territorio. Continue reading

Published by:

Riscaldamento globale: il dopo-Kyoto

In seguito al Workshop TACEC e SPiCE3 organizzato da Federchimica e tenutosi il 9 Luglio   (clicca qui per la notizia), LegalinetBlog ha deciso di approfondire le questioni trattate, che hanno molto a che vedere con i prossimi scenari sul clima e quindi interessano tutti gli abitanti del pianeta Terra.

Continue reading

Published by:

Operazioni di bonifica: novità

SEMPLIFICAZIONE PER LE OPERAZIONI BONIFICA E DI TRATTAMENTO DEI RIFIUTI

Il D.L. 91/2014 introduce procedure semplificate per le operazioni di bonifica, di messa in sicurezza e per il recupero di rifiuti.
In particolare prevede:

• una “procedura semplificata per le operazioni di bonifica o di messa in sicurezza” (art. 242 bis, d.lgs. 152/06) – tale procedura consiste nella presentazione all’Amministrazione (v. art. 242 o 252 d.lgs. 152/2006) di uno specifico progetto con interventi programmati e cronoprogramma di lavori.

Continue reading

Published by:

Valutazione e verifica di impatto ambientale: novità

VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIENTALE

In attuazione delle disposizioni della direttiva 2011/92/UE è stato introdotto:

• l’obbligo di pubblicare su sito web dell’Autorità competente gli atti, le decisioni, i progetti, le descrizioni, etc. (artt. 12,17,20,32 d.lgs. 152/06)
• nuove disposizioni tecniche in materia di stoccaggio di biossido di carbonio e di combustibile in serbatoi sotterranei (Allegato II, Parte Seconda ….)
• l’esclusione dall’applicabilità delle riduzioni delle soglie dimensionali previste all’art. 6, comma 8, d.lgs. 152/2006 ai progetti inerenti strade extraurbane, opere di canalizzazione, impianti di trattamento, depositi di fanghi (così come a tutti i progetti previsti dall’ Allegato IV, Parte Seconda).

Continue reading

Published by:

Combattere la povertà riducendo le emissioni di gas serra?

NOTIZIE DAL 20° WORKSHOP TACEC

Lo scorso 9 Luglio, presso l’ Auditorium di Federchimica a Milano, si sono tenuti il 20° Workshop TACEC e il 5° Workshop SPiCE3. Il tema era strettamente connesso alle politiche sul cambiamento climatico: ci si chiedeva in particolare se sia possibile al contempo sviluppare progetti a basso impatto ambientale e combattere la povertà.

Continue reading

Published by:

Rifiuti: novità

INDAGINI SUI TERRENI AGRICOLI IN CAMPANIA

L’articolo 10 del d.l. 91/2014 introduce nuove disposizioni riguardanti la c.d. Terra dei Fuochi. Viene modificato il precedente d.l. 136/2013 (convertito con l. n. 4 del 6 febbraio 2014) prevedendo la possibilità, durante le indagini tecniche per la mappatura dei terreni agricoli della Regione Campania finalizzate ad accertare l’eventuale esistenza di effetti contaminanti a causa di sversamenti e smaltimenti abusivi, di bloccare la commercializzazione dei prodotti agricoli in via precauzionale.

Continue reading

Published by:

Risparmio energetico: novità

Il Decreto Legge 91/2014 emanato lo scorso 24 giugno riporta anche nuove norme in materia di efficientamento e risparmio energetico.

Ecco nel dettaglio, le principali misure apportate:

EDILIZIA SCOLASTICA

L’art. 9 del decreto dispone interventi urgenti per l’efficientamento energetico degli edifici scolastici e universitari. Le pubbliche amministrazioni interessate potranno beneficiare di finanziamenti a tasso agevolato per realizzare interventi avvalendosi della Cassa Depositi e Prestiti.

Continue reading

Published by: